MX 25 APRILE ALLA MALPENSA

25 APRILE 2013

MOTOCROSS FMI di Click Pagani

Regionale spettacolo per tutte le categorie sulla storica pista del Ciglione
DAI MINI AI MAXI ALLA MALPENSA

Una splendida giornata di sole ha fatto da degna cornice, giovedì  25 aprile, allo svolgersi delle numerose gare tutte a carattere di Campionato Regionale. Presenti 230 piloti suddivisi in Minicross, 125, Under 21, MX1 e Over 40-50. Come al solito la pista, particolarmente curata dagli uomini del Motoclub MV Gallarate, si  presenta nelle migliori condizioni.

In sintesi la cronaca delle gare.

DEBUTTANTI-CADETT
Due prove pressoché uguali per l’alta classifica con i due Cadetti, Bosio e Bonacorsi,  a occupare nell’ordine le prime due posizioni; alle loro spalle si alternano nelle due manche Barcella e Zanardelli, a posizioni invertite.

JUNIOR-SENIORGara 1. Elevato l’agonismo espresso da questi piloti; va subito in fuga il piccolo ma grintoso Gianluca Facchetti tallonato da Alberio e Lesiardo, quest’ultimo riesce a metà gara a prendere il comando andando a vincere in solitario la prova su Facchetti ed Ulivi. Una caduta con qualche ammaccatura ha tolto al forte Alberio un sicuro terzo posto.
Gara 2. Movimentata anche questa prova: Facchetti va via come il vento tenendo molto bene per tre giri la pressione di Lesiardo, poi incappa in una scivolata perdendo numerose posizioni (termina 6°) mentre Lesiardo va a vincere ancora in solitario su Alberio dolorante per i postumi della caduta; ottima la prestazione di Ulivi, ancora terzo su Modini e Maffini.

CLASSE 125
Ben 37 i piloti al via in questa categoria che finalmente disputa gara a sé. A movimentare la gara i entrambe le prove ci hanno pensato i due portacolori TM, Baraiolo e Cislaghi, in un duello “privato” terminano nell’ordine in entrambe le prove; chiudono il podio in gara 1 Pensini, Greguoldo e Damian al suo debutto in questa categoria, mentre in gara 2 Greguoldo e Mangiarini (che si riscatta del ritiro forzato di gara 1) e da Pensini.

UNDER 21
Gara 1. Indiscusso mattatore di giornata è il pilota di casa, il senior Davide Bonini del team SDM Racing MotoLana che vince entrambe le prove in solitario, insidiato inizialmente dall’altro senior Simone Croci che, al quarto passaggio, incappa in una rovinosa caduta che ci ha privato di un sicuro duello sino al termine. Nel frattempo l’ottimo Deghi risale diverse posizioni e si pone al secondo posto finale ai danni di Emanuele Facchetti; chiudono il podio un ritrovato Lumina che tiene testa al determinato Gipponi.
Gara 2. Molto lineare come svolgimento questa prova con Bonini ancora solitario vincitore; a nulla sono valsi gli attacchi iniziali di Facchetti che comunque è un ottimo secondo su Gipponi, Deghi e Lumina; gara molto sofferta per Croci per le contusioni della caduta in gara1 che non va oltre il sesto posto.

MX1 GRUPPO A
Gara 1. Già dalle prove cronometrate del mattino in cui tra D’Angelo e Cordovez passava solo un capell, sì era inteso come sarebbero state le gare del pomeriggio. Spunto iniziale di Signani, che tiene la testa per un giro, incalzato da D’Angelo, Musso e Carnevale; D’Angelo si porta velocemente al comando che amministra sino al termine tenendo d’occhio l’avversario Cordovez, costretto a recuperare una mediocre partenza che, al quarto passaggio, si porta alle spalle del battistrada,  e la gara termina così nell’ordine davanti a un ottimo Carnevale che precede Rizzardi e Togninalli autore di una furiosa rimonta.
Gara 2. In questa prova prosegue il corpo a corpo tra D’Angelo e Cordovez, esaltato dallo speaker d’eccezione Francesco, che coinvolge emotivamente il pubblico. Va subito al comando Cordovez che lo tiene per due giri; poi  D’Angelo riesce, con una manovra delicata, a sorprendere l’avversario; da quel momento la lotta si fa ancora più dura e dopo tre giri Cordovez si riprende la testa con un deciso sorpasso; i due arrivano al traguardo praticamente incollati, Cordovez non molla il gas arriva a tagliare il finish line  in curva con una velocità impressionante saltando la battuta e infiliandosi pericolosamente rasente alla palazzina dei cronometristi. Per fortuna il tutto si è risolto senza conseguenze fisiche. A Carnevale va ancora un meritato terzo posto su Rizzardi e Signani.

MX1 GRUPPO B
Gara 1. Spunto iniziale di Brevi che tiene la testa per due giri, poi deve cedere a Garganico che fa sua la prova precedendo Ganzetti, Gaiardoni, Quarti e Tiveron.
Gara 2. Ancora spunto di Brevi che tiene per i soliti due giri, poi Gaiardoni prende il comando e va a vincere in solitario su Biffi, Garganico, Manenti e Ganzetti.

OVER 40-50
Gara 1. Caduta alla prima curva che coinvolge numerosi piloti; ad avere la peggio sotto un gran mucchio di moto tolte a fatica è Bruzzese trasportato fuori pista e Borella con numerose botte e una forte scottatura al braccio. Costa è al comando per due giri poi cede le redini della gara a Corsini che fa sua la prova precedendo l’avversario, buon terzo Canella su Sirtoli e Donghi.
Gara 2. Cornaggia è il più lesto a prendere la testa della gara mail tutto dura solo due giri; poi il comando passa a Scolaro che va a vincere; chiudono il podio Costa, Corsini e Sirtoli.

En Plein per il Motoclub Cairatese che (incredibile ma vero!) fa man bassa dei quattro trofei di classe in palio.

clicca qui per le classifiche su mxcenter
(25 aprile Cardano al Campo)

 

 

 

LE FOTO

01 Partenza della prima prova minicross Debuttanti–Cadetti; al comando Zanardelli (16), Bosio (158) vincitore assoluto Cadetti, Bonacorsi (223) e Pavan (5).

02 Partenza prima prova Junior-Senior; al centro Gianluca Facchetti (22), Alberio (99) che copre parzialmente Lesiardo vincitore assoluto, Minelli (100), Valsecchi (532), Schieppati (7), Nava (848) e Crippa (6).

03 Partenza della seconda prova della 125; al comando il duo TM e mattatori della gara, Baraiolo (20) e Cislaghi (3), poi Pensini (21) e Mangiarini (916).

04 Michele Baraiolo, vincitore assoluto delle 125 in piena azione.

05 Foto aerea per Davide Cislaghi , secondo assoluto nella 125 con la TM Loreno Race,

06 Partenza prima prova Under 21; al comando Bonini (999), Emanuele Facchetti (1), Ramon (155), Deghi (888) che copre parzialmente Croci e Lumina (14).

07 Matteo Bonini , vincitore assoluto della Under 21 con la Kawasaki SDM MotoLana.

08 Partenza prima prova MX1 A vinta da D’Angelo (7) che copre parzialmente Musso (100), Signani (14), Campostori (6), Barbieri (33), Lazzaroni (422) e Carnevale (91), terzo assoluto .

09 Miguel Cordovez,  con la Honda  del Team Motorazzo vincitore per discriminante della MX1 A.

10 Alessandro D’Angelo pilota del Team SDM- Motolana, secondo dopo spareggio nella MX1 A.

11 Partenza seconda prova MX1 B; si riconoscono Garganico (123), Brevi (32), Manenti (251) e Saporiti (749)

12 Partenza prima prova Over 40-50; Corsini (911), vincitore della prova con la Honda Giunta su Costa (171), Canella (218), Donghi (46); a sinistra la scivolata di Bruzzese (70) che a innescato la caduta collettiva per poi rimanere letteralmente “sepolto” dalle moto.

13 Inizio della caduta collettiva in gara1 Over 40-50; si riconoscono Tuani (127), Rivoltini (585) e Cornaggia (807).

14 Premiazione Debuttanti; da destra il vincitore Russi, Brilli, Molteni, Tene e Gimm, con il presidente del Motoclub MV Gallarate, Angelo Verona.

15 Premiazione Cadetti.

16 Premiazione Junior; da sinistra il vicepresidente CO.RE. Lombardia, Dario Gatti, poi il vincitore Nava, Tuani, Valsecchi, Crippa e Lamera.

17 Premiazione Senior; da sinistra Lesiardo, Ulivi, Facchetti, Alberio  e Modini.

18 Premiazione 125; da sinistra il vincitore Baraiolo, Cislaghi, Greguoldo; mancano Pensini e Damian.

19 Premiazione Under 21 Junior Fuoristrada; da destra Pietro Miccheli (ex pilota Fiamme Oro, direttore tecnico del Club gallaratese) poi il primo classificato Lumina, Borghi, Gelmi, Mora e Santagà.

20 Premiazione Under 21 Junior; da sinistra Emanuele Facchetti, Deghi, Gipponi, Ramon e Castiglione.

21 Premiazione Under 21 Senior; da destra Pietro Miccheli ed il suo pupillo e vincitore di giornata Davide Bonini e Simone Croci.

22 Premiazione MX1 Junior; da sinistra Carnevale, Signani, Barbieri e Togninalli.

23 Premiazione MX1 Senior; da sinistra Cordovez, D’Angelo affiancato dal presidente Verona, Musso, Lazzaroni e Rizzardi.

24 Gli inossidabili della Over 50,MX1: al centro il vincitore Sirtoli affiancato dal presidente Verona poi (a destra) Canella e Pedretti.

25 Gruppo del Motoclub Cairate con i piloti che hanno contribuito alla conquista del trofeo della 125 oltre agli altri tre in palio, con grandissima soddisfazione della presidentessa Patrizia Colombo affiancata per l’occasione dal presidente del Motoclub MV Gallarate, Angelo Verona.

Filed in: AreaOnOff