TRICOLORE ALLA MALPENSA

6 APRILE 2014

CAMPIONATO ITALIANO MOTOCROSS MX1-MX2  2014
Round 1 – Cardano al C. (VA), 6 aprile 2014
TRICOLORE AL VIA CON SUCCESSO PIENO
da ECCOMUNICAZIONE – Foto Eugenio Cova
Non ha tradito le aspettative questa prima tappa del Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 partito sul famoso tracciato del Ciglione della Malpensa. Quasi 200 è stato il numero raggiunto dei concorrenti verificati che sono scesi in pista nella mattinata alla ricerca di un posto dietro al cancello di partenza. Una bellissima giornata di sole e tanto pubblico hanno allietato questa giornata di sport e spettacolo. Per quanto riguarda le gare vittorie per Alessandro Lupino (MX1) e Alessandro D’Angelo (MX2).
Una stupenda giornata di sport e spettacolo, con tanto pubblico che ha reso una degna cornice alla manifestazione. Davvero un Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 che ha riservato grande agonismo con gare rese belle per merito dei protagonisti e dalla splendida giornata di sole. Senza dubbio si è assaporato il meglio della specialità nazionale. Grande lavoro anche per gli uomini del Moto Club MV Gallarate che hanno consegnato un tracciato perfetto in ogni momento della giornata curando alla perfezione tutte le operazioni che hanno accompagnato le fasi odierne, cominciate sin dalla prima mattinata. FX Action, promotore del campionato, ha assistito e coordinato una giornata che ha aperto una stagione con segnali più che positivi in merito alla disciplina e a questo campionato in particolar modo. Segnale confermato oltremisura, oltre che del pubblico, anche dal sempre maggiore interesse delle aziende che hanno voluto legare il proprio marchio al Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 di quest’anno.
Alessandro Lupino (Kawasaki-CLS) si è reso protagonista in toto di questa giornata cominciata con qualche problema (una scivolata e la penalizzazione alla prova fonometrica) durante gara 1 ma conclusasi con una netta vittoria nella frazione conclusiva che gli ha consegnato il primo gradino del podio. Per il viterbese si è trattata di una comparizione nella classe MX1 in vista del prossimo impegno mondiale dove potrebbe cavalcare la verde di Akashi nella cilindrata maggiore. Dietro a Lupino ha chiuso sul secondo gradino Matteo Bonini (Kawasaki-Motoworld) molto positivo in avvio con una manche tutta in rimonta e un po’ sfortunato nella seconda per via di un problema agli occhiali rotti da una sassata. Terzo Cristian Beggi (Honda-Motobase). In evidenza anche Simone Zecchina (KTM-SRT) al suo esordio in MX1 che ha chiuso appena fuori dalla zona podio.
Classe MX2 con un solo primattore, Alessandro D’Angelo (Honda-River Car) ritornato positivamente sul palcoscenico nazionale dopo alcune stagioni opache. Una doppia vittoria non facile, soprattutto nella prima manche, per l’insistente attacco di Michele Cervellin (Honda-Racing Technology) che è stato da un lato sfortunato dall’altro troppo irruente. Infatti nella prima frazione un problema al freno posteriore non gli ha permesso di attaccare al meglio il battistrada, mentre in gara 2 si è messo subito nei guai con una caduta. Per il vicentino un secondo gradino che gli va stretto ma ovviamente onore al merito a D’Angelo che oggi si è indubbiamente meritato la vittoria grazie alla sua velocità e determinazione. Terzo, sul granino più basso di giornata, il pilota di casa Davide Bonini (KTM-T.D.R) ottimamente piazzato in gara 2 con un secondo posto ma con una prima manche da dimenticare.

LA CRONACA
MX1 Gara 1: holeshot di Dami seguito da Zecchina, Michek e Bernardini. Il pilota della Repubblica Ceca prende da subito le redini della corsa e comanda la gara per cinque giri quando incappa nella rottura della ruota posteriore ed è costretto al ritiro. Via libera dunque per Zecchina, seguito da Zeni, che nel frattempo avevano sopravanzato Dami. Il pilota trentino rompe gli indugi e supera Zecchina, il suo dominio dura però solo una tornata quando incappa in una scivolata prima del panettone di arrivo vanificando la sua positiva prestazione. Intanto arriva anche Lupino, dopo un avvio non troppo brillante a causa di una scivolata al primo giro, che va prepotentemente al comando. Anche Bonini partito non al meglio comincia la sua rimonta sul finale, si fa sotto e si posiziona in seconda piazza. Onore al merito anche per Cordovez che con una perentoria rimonta conquista la terza piazza scalzando un affaticato Zecchina. Colpo di scena a motori spenti con Lupino retrocesso di 5 posizioni per non essere in regola con la prova fonometrica. Vittoria dunque consegnata nelle mani di Bonini con Cordovez secondo, Zecchina terzo, quarto Beggi.
Gara 2: è Lupino davanti a tutti seguito da Michek e Zecchina. Il viterbese si rende protagonista con un assolo dal primo all’ultimo giro seguito sotto la bandiera a scacchi da Michek che però non risulterà in regola con la prova fonometrica. Grande seconda manche di Bertuzzo che partito ottimamente si rende presto protagonista della terza posizione finale. Quarto conclude Beggi. Problema per Bonini che a due giri dal termine, quando era quarto, prende una sassata negli occhiali e deve rallentare sino a chiudere ottavo.

MX2 Gara 1: il più lesto a sopravanzare tutti gli avversari è D’Angelo che per 8 giri comanda indisturbato. A seguire Marrazzo e Cervellin con il veneto che si scatena e dopo aver superato il piemontese si lancia all’inseguimento del battistrada. Cervellin supera D’Angelo a metà manche ma il suo primato dura una sola tornata perché commette un errore a causa di un problema al freno posteriore (leva piegata) che lo riporta in terza posizione. Cervellin non ci sta e quando c’è la scivolata di Marrazzo si fa sotto a D’Angelo per tentare un ultimo attacco. Attacco che sferra all’ultimo giro superando D’Angelo, il lombardo non desiste, anzi si riprende la prima posizione e vince di pochissimo su Cervellin. Terzo chiude Marrazzo e quarto un regolare Pezzuto.
Gara 2: è ancora D’Angelo protagonista di una partenza razzo davanti a tutti seguito dal solito Cervellin, da Pezzuto e Bonini. Ma è ancora il veneto protagonista in negativo a causa di una pesante caduta al secondo giro che gli fa perdere molto terreno. D’Angelo dunque vince indisturbato davanti Bonini e Pezzuto.

MX1 – Gruppo B: una vittoria per Lazzaroni e Giupponi.
MX2 – Gruppo B: gara 1 vinta da Mantovani mentre nella seconda si è affermato Gruarin.

clicca qui per le classifiche su mgmtiming

LE FOTO
01 Michele Cervellin
02 Via alla MX1.
03 Via alla MX2.
04 Il podio della MX1 con Alex Lupino, Matteo Bonini e Cristian Beggi.
05 Il podio della MX2 con Alex D’Angelo, Michele Cervellin e Davide Bonini.
06 Il podio della MX2 Under.
07 Duello Zecchina-Cordovez.
08 Matteo Bonini
09 Alex D’Angelo
10 Alex Lupino

Filed in: AreaOnOff