5:13 pm - martedì Aprile 17, 7618

SM FMI – LISSONE 28/6

26 GIUGNO 2011 – Campionati FMI

SUPERMOTO di Nino Manassa

Interregionale Lombardia e Piemonte in Brianza

LISSONE È SEMPRE LISSONE

Siamo giunti al sesto trofeo città di Lissone, sul piazzale del mercato della cittadina brianzola tornano i centauri della Supermoto e lo spettacolo è sempre di alto livello.

Per la prima volta dopo due anni il sole è stato il protagonista del fine settimana lissonese e i ragazzi della T.W.O di Monza hanno fatto un gran lavoro per allestire un tracciato tecnico e veloce e un super sterrato che avrebbe dato del filo da torcere ai piloti; purtroppo causa anche una concomitanza con un altro campionato il numero di partecipanti si è fermato a 48 unità ma questo non ha influito sullo spettacolo.

La categoria che ha fortemente emozionato il pubblico è stata la S2 e con i suoi tre protagonisti, Marco Longhin, Mauro Cucchietti e Gianni Borgiotti hanno deliziato il folto pubblico che ha preso d’assalto la piazza anche se il termometro ha superato il 38°.

Nella finale di giornata Marco Longhin riesce a fare una super partenza e il poleman Mauro Cucchietti preso alla sprovvista si è fatto passare anche da Gianni Borgiotti che partiva nelle retrovie. I tre piloti hanno subito tenuto un ritmo infernale e i loro avversari non hanno potuto che guardarli sparire all’orizzonte; a metà gara Cucchietti commette un errore sullo sterrato perdendo il contatto con i primi ma con una serie di giri veloci, facendo segnare il miglior tempo in 59.44, è riuscito a tornare sotto ai due battistrada.

Cucchietti e Borgiotti hanno messo in scena un bellissimo duello fatto anche di qualche colpo al limite del regolamento: infatti a due giri dalla fine Cucchietti cerca l’entrata su Borgiotti il quale gli chiude la strada facendogli commettere un errore.

A tagliare il traguardo per primo è comunque Marco Longhin che è stato sempre primo dal via fino sotto la bandiera a scacchi; il pilota piemontese non è sembrato in difficoltà a tenere a bada i suoi avversari che lo pressavano da dietro, secondo posto per Gianni Borgiotti e terzo uno sconsolato ma sempre sorridente Mauro Cucchietti.

La classe Stock e Lady sono state unite per questioni di numeri ma le tre ragazze presenti in pista non hanno fatto complimenti ai loro colleghi uomini e riuscendo a stare davanti a molti piloti maschietti.

La manche di finale ha visto una gran bagarre tra Giulia Tagliamonte e Barbara Pietrantoni, le due pilotesse hanno fatto la gara sempre una attaccata all’altra con Giulia davanti che guadagnava qualche metro nello sterrato e Barbara che recuperarava nel tratto asfaltato, a poche tornate dalla fine della gara Barbara cerca l’attacco deciso ma quando sembrava poter passare il suo anteriore decide di chiudersi facendola cadere e lasciando la vittoria con pieno merito a Giulia Tagliamonte; terza tra le donne Valeria Mondello al suo primo anno di gara con la piccola KTM 250.

Anche la classe Stock è stata molto bella e combattuta con Carlo Leopardi, un veterano di questa categoria, autore della pole position ma che in finale a causa di un errore ha dovuto lasciare la vittoria al suo avversario Daniele Pennisi che ha preso il comando dopo la scivolata del suo avversario; il piemontese Leopardi ha effettuato una gran rimonta fino al secondo posto e ha cercato fino alla fine di passare Pennisi ma senza riuscirci e dovendosi accontentare della seconda piazza, terzo sul gradino del podio Alessandro Senni.

Al via della S1 si è presentato anche Edgardo Borella del team Lux Performance, il giovane pilota  lombardo che partecipa al campionato del mondo usa spesso l’Interregionale come allenamento.

In finalissima di giornata a prendere subito un buon margine in testa al gruppo è stato Cristiano Girardi che con la sua Honda 450 ci è sembrato a suo agio nella pista lissonese facendo segnare sempre dei buoni tempi sul giro e riuscendo a prendere un buon margine che lo ha visto transitare primo sotto la bandiera a scacchi ai suoi avversari.
Alle sue spalle la lotta per il secondo posto è stata fra Borella, Ricci e Garancini che si è conclusa nell’ordine.

 

 

LE FOTO

01 Il pubblico.

02 Edgardo Borella

03 Mauro Cucchietti

04 Griglia di partenza Stock.

05 Carlo Leopardi

06 Marco Longhin

07 Barbara Pietrantoni

08 Il podio della Stock con piloti a autorità.


CLASSIFICHE:

FINALE S1 A

FINALE S1 B

FINALE STOCK-LADY

FINALE S2

Filed in: AreaOnOff