MX MALPENSA 23 SETTEMBRE

23 settembre 2012

MOTOCROSS FMI di Clik Pagani

Al Ciglione della Malpensa si chiude il Campionato Italiano 125 Senior-Junior con i lombardi in primo piano. In pista anche la Under 21 (doppietta di D’Angelo) e il minicross

BONINI CAMPIONE, LOMBRICI VICE

Importante appuntamento al Ciglione della Malpensa, domenica 23 settembre, per la gara di chiusura del Campionato Italiano 125 Junior-Senior,  appuntamento inizialmente programmato ad Asti  in ottobre ma poi disdetto per inagibilità della pista.

A contorno di questa importante manifestazione si sono svolte due gare di Campionato Regionale, una per la Under 21 e l’altra per il Minicross.

Graziata dal maltempo in arrivo, la giornata di gare si è svolta nel migliore dei modi grazie alla efficiente organizzazione del Motoclub MV Gallarate che ha presentato il tracciato di gara in perfette condizioni.

JUNIOR 125
In questa categoria si è giunti proprio all’ultima gara per decretare il campione Italiano con la disputa incentrata già da inizio stagione tra due promettenti piloti: il lombardo Davide Bonini su KTM proprio del Motoclub MV Gallarate in forza al Team Ufo Corse Maglia Azzurra ed il suo diretto avversario, l’emiliano Simone Furlotti su Suzuki del Salsomaggiore, pilota del Team Castellari,divisi da una manciata di punti.

Gara 1. Ben 48 i piloti al via di cui 8 con partenza in seconda fila; va subito in testa Furlotti seguito dal lombardo Cislaghi, dal marchigiano Della Mora e Bonini che mette nel mirino il battistrada e già al secondo passaggio gli è alle costole ingaggiando un duello che ha entusiasmato tutti i presenti, duello che termina a poche curve dal termine: Bonini dà la zampata finale con un sorpasso da brivido e fa così sua la prova; terzo Righi. Degne di nota le prestazioni degli altri lombardi,fra cui spicca  Baraiolo 5° che precede Cislaghi 7°, Emanuele Facchetti 13°, Ramon 14°, Deghi 18°, Greguoldo 18°, Lumina 22° e Pensini 24°.
Gara 2. Solo 40 punti dividono i due contendenti, per cui la seconda prova diventa decisiva. Scatta ancora al comando Furlotti seguito da Righi,Tamagini e Bonini; quest’ultimo non perde tempo inserisce il turbo e nel volgere di un giro si libera degli incomodi avversari e si pone al comando amministrando con astuzia il lieve margine che lo separa da Furlotti: Terminano così nell’ordine meritando gli applausi di tutti per aver vivacizzato questo campionato. Terzo ancora Righi mentre Facchetti risale qualche posizione rispetto alla prova precedente con un meritato 9° posto,Deghi è 10°, Baraiolo 15°, Lumina 16°, Cislaghi 19° e Ramon 20°.

SENIOR 125

Assente Felice Compagnone con il titolo tricolore conquistato con una gara di anticipo. Anche i giochi per le posizioni d’onore sono già fatti,al bustese Roberto Lombrici, su TM del Motoclub Bellinzago e pilota dl Team RSR, va la seconda piazza davanti a Luca Derosa su Honda del Dirty Bike 97.
Gara 1 e 2: 19 i piloti al via, c’è poco da raccontare con due prove praticamente identiche per le prime tre posizioni e con una classifica che vede vincitore assoluto Stefano Pezzuto su Roberto Lombrici e Luca Derosa.

UNDER 21
Gara1.. Solo 24 piloti presenti al via. Scatta subito al comando il senior, Alessandro D’Angelo che si invola solitario al comando, con la Kawasaki del Team SDM MotoLana, senza avversari in grado di contrastarlo. La lotta si accende alle sue spalle per le posizioni d’onore con Diotto in giornata di grazia  che tiene la seconda posizione iniziale sino ad un giro dal termine cedendo a Simone Croci che ha lottato duramente con il caparbio Gipponi per tutta la gara scambiandosi le posizioni. Podio per D’Angelo, Croci, Diotto, Gipponi e Castiglione.

Gara 2. Ancora solitario al traguardo D’Angelo e ancora lotta, per un paio di giri, tra Diotto e il duo Croci-Gipponi che poi  si insediano ai posti d’onore ai danni dello stesso Diotto, comunque vincitore della Junior Fuoristrada,

MINICROSS.

DEBUTTANTI-CADETTI.

Gara 1. Molto lineare lo svolgimento di questa prova senza con l’arrivo che rispetta l’ordine di partenza,Giuzio va subito al comando,posizione che tiene sino al termine precedendo Nava,Valsecchi,Bonaccorsi e Bosio.
Gara 2. Sorprendente (è la prima volta che succede) la gara del piccolo debuttante Bonacorsi che primeggia sui più esperti cadetti Giuzio, Nava, Valsecchi e Tuani in giornata no.

JUNIOR-SENIOR.
Gara 1. Come succede già da qualche gara il più veloce al via è lo junior Lugana, pilota di Scalvini, impone subito un ritmo elevato sino a metà gara, ma poi deve fare i conti con il senior Lesiardo in rimonta,che si porta al comando e taglia vittorioso il traguardo; terzo Gianluca Facchetti che precede Modini e Martelli.
Gara 2. Va subito in fuga lo junior Facchetti, tallonato inizialmente da Lugana, che tiene il comando sino a metà gara; poi una scivolata gli compromette il sicuro risultato finale,e a condurre  passa Martelli che taglia vittorioso il traguardo su Facchetti, Lesiardo, Alberio e Lugana.

Il Motoclub Cairatese ha fatto en plein vincendo i due trofei in palio per il Minicross ed il Motocross.

classifiche su kronosvarese

classifiche su mxcenter

LE FOTO

01 Partenza 1°prova Junior 125: si riconoscono Furlotti (95), Cislaghi (11) e Bonini (999) al centro del gruppo.

02 Partenza 2° prova della Under 21: al comando Diotto (208), D’Angelo (7) vincitore di giornata, Croci (771), Gipponi(714), Carosiello(386), Zucchelli (146) e Chiodi (333).

03 Daniel Rizzardi del Team JRT, 8°assoluto nella Senior 125.

04 Stefano Terraneo del Molinaro Racing Team, 5° assoluto nella Senior 125

05 Salto in discesa per Matteo Greguoldo, 19°nella Junior 125.

06 E’di turno sul salto Michele Baraiolo, 8° nella Junior 125.

07 Piega acrobatica per Gianluca Deghi , 13° nella Junior 125.

08 Controsterzo di Fabio Pensini, 24° nella Junior 125.

09 Partenza 2° prova minicross Debuttanti–Cadetti vinta da Bonacorsi (223) su Giuzio (22), Dusi (49),  Nava (848) e Zanardelli (16).

10 Partenza 1°prova Junior–Senior:al comando Lugana (50), Modini(31), Lesiardo (44), lberio (99) e Venturini (9).

11 Davide Bonini festeggiato dopo la sua vittoriosa galoppata verso il titolo italiano; al suo fianco il padre raggiante per questo successo, quindi Pietro Miccheli, direttore sportivo del club e il tecnico federale Attilio Pignotti.

12 Premiazione Senior 125: al centro il vincitore Stefano Pezzuto, alla sua destra Roberto Lombrici e Luca Derosa rispettivamente 2° e 3° nel campionato.

13 Premiazione Junior 125: al centro Davide Bonini affiancato da Angelo Verona presidente del Motoclub MV Gallarate, a destra Furlotti, tutto a sinistra Righi con a fianco il vincitore della categoria Rookie, Thomas Marini.

14 Premiazione Mini Debuttanti.

15 Premiazione Mini Cadetti.

16 Premiazione Mini Junior.

17 Premiazione Mini Senior.

18 Premiazione Under 21 Junior.

19 Premiazione Under 21 Junior Fuoristrada.

20 Premiazione per il Senior Alessandro D’Angelo vincitore assoluto della Under 21.

21 Raggiante la Presidentessa del Motoclub Cairatese, Patrizia Colombo, per en plein della conquista dei due Trofei per il minicross e il m

Filed in: AreaOnOff
0 comments