5:13 pm - giovedì Aprile 17, 8549

MX MALPENSA 16 OTTOBRE

16 ottobre 2011 – Campionati FMI

MOTOCROSS di Ruggero Upiglio

ALLA MALPENSA VOLANO
APERIO, D’ANGELO E DEGHI

Splendida giornata d’autunno per l’ultimo round del Regionale MX e per le interregionali MX1 e Under 21

Autunno splendido, almeno per questa prima metà di ottobre, momento ideale per fare motocross. Domenica 16 al Ciglione della Malpensa se n’è avuta una ulteriore dimostrazione con gare spettacolari e combattute su una pista ottimamente preparata dallo staff del Motoclub MV Gallarate.

Gare combattute, nella seconda) e nella Under 21 (dopo la caduta di Patriarca nella prima), mentre la MX1 è stata dominata da Alessandro D’Angelo alla sua prima uscita ufficiali in sella alla Kawasaki.

Ecco una sintetica cronaca, classe per classe.

Ultima e decisiva prova del Regionale MX2 Over 21 e a fare la differenza è stato proprio il gioco degli scarti (il peggior risultato va scartato in ogni categoria ad eccezione del minicross) a favore di Matteo Aperio ceh aveva saltato la prova di apertura il 1° maggio proprio alla Malpensa. Miguel Cordovez,  che era al comando della classifica col punteggio lordo, ha invece dovuto scartare i 390 punti dell’8 maggio a Lodi e così il titolo regionale è andato ad Aperio che lo aggiungerà a quello italiano conquistato qualche settimana fa.

A proposito di Aperio, possiamo dare una “buona notizia”, avuta da fonte attendibile, agli avversari: non farà più il Regionale e con un nuovo team (SRT con KTM) parteciperà solo a competizioni nazionali e internazionali. C’è da dire che, se la situazione rimarrà quella attuale, il Regionale MX del prossimo anno potrebbe finire in Sudamerica…

La prima manche ha visto al comando Aperio dal primo all’ultimo giro con Stefano Terraneo nel ruolo di inseguitore, mentre Cordovez ha faticato a rimontare fino al terzo posto per rimediare a una cattiva partenza.

Nella seconda è ancora Aperio ad affrontare davanti al gruppo la prima curva ma Cordovez lo supera all’esterno va a condurre con il milanese a ruota fino a qualche giro dal termine quando decide di attaccare e di riportarsi al comando. Qui succede un piccolo giallo: il ritmo dei primi due è altissimo tanto che si ritrovano fra una selva di doppiati ed è proprio da uno di loro che Aperio, all’ultimo giro, viene spinto fuori pista dove percorre qualche decina di metri  prima di rientrare; ma Cordovez è già passato e va a vincere la manche.
Una manovra involontaria quella di Aperio, ai limiti del regolamento (più di là che di qua) che, se sanzionata, avrebbe voluto dire per lui perdere la gara ma non il titolo. Quindi, dal punto di vista del merito, va bene così. Una squalifica per Aperio sarebbe stato come aggiungere la beffa al danno.
Per le posizioni, terzo posto ancora per Terraneo e poi Andressi. Primo dei Major, Mauro Gatti.

La MX2 ha avuto anche un Gruppo B-C a cancello più che completo (48 piloti) che ha visto il successo di Alessandro Fumagalli su Igor Ortelli e Oris Andretto dopo che la prima manche era stata vinta da Crisitano Rivoltini.

L’interregionale MX1 non ha avuto storia per la superiorità dimostrata da Alessandro D’Angolo alla sua prima uscita in sella alla Kawasaki Moto Lana del Team SDM. Lotta c’è invece stata per le posizioni d’onore fra Daniel Rizzardi e Danny Gambarotti che hanno concluso a pari punti scambiandosi la seconda e terza posizione. Al quarto posto sempre Michele Tagliaferri e quinto assoluto un ottimo Marco Rossoni con un sesto e un quinto posto nelle due manche. Primo dei Major questa volta è risultato Davide Spreafico.

Nella Under 21 MX2 si è assistito a una interessante sfida fra le 250 4t e le 125 2t che si è conclusa con il successo del giovanissimo Gian Luca Deghi in sella a una KTM 2t dopo che Andrea Patriarca era stato vittima di una caduta mentre era al comando della prima manche e si era rifatto vincendo la seconda. Va comunque sottolineato che Deghi si è dimostrato competitivo anche con Patriarca in pista, tanto da concludere la seconda manche a poco più di 4” nonostante un errore (moto rimasta accelerata per un probabile contraccolpo) che gli ha fatto perdere la seconda posizione, poi recuperata dalla quinta con una rabbiosa rimonta, conclusa all’ultimo giro ai danni di un pur ottimo Bertocchi. Questo comunque dopo aver vinto la prima manche con oltre 15” di vantaggio sullo stesso Bertocchi. Patriarca, piazzatosi 19° dopo la caduta nella prima manche, è riuscito a saliere sul terzo gradino del podio assoluto davanti a Lorenzo Manzoni, Rocco Frignani e Mikael Magri.

Questo è stato l’ultimo atto del Regionale Lombardia 2011, un ottimo finale.

Le classifiche su kronosvarese

Le classifiche Regionale MX2 su www.mxcenter.it

LE FOTO

01 Via alla seconda manche della MX2: al comando è Aperio (777) ma Cordovez (909) lo supererà all’esterno; fra loro è Terraneo.

02 Ecco il sorpasso all’esterno sulla prima curva di cui sopra.

03 Alessandro D’Angelo dominatore della MX1 con la Kawasaki Moto Lana del Team SDM Racing.

04 Ottima prova di Danny Gambarotti, secondo a pari punti nella MX1, in sella alla Kawasaki-Lancini-MRT

05 Il “pari merito” nella MX1 di cui sopra. è Daniel Rizzardi con la Honda -JRT.

06 Ottimo debutto sulla verde Kawasaki (Lancini-Molinaro Racing Team) anche per Stefano Terraneo, terzo assoluto nella MX2.


07 Ecco Andrea Patriarca, il più veloce nella Under 21 con la KTM-Corti Moto.

08 Stefano Andressi (Kawasaki-Lancini-MRT) quarto assoluto nella MX2.

09 Gian Luca Deghi, vincitore della Under 21 con la KTM 2t.

10 Manuel Gallo, Stefano Barbieri e Stefano Andressi in lotta per le posizioni di rincalzo nella MX.

11 Mario Bertocchi, ottimo secondo nella Under 21 con una Honda.

12 Mikael Magri, fra i protagonisti della Under 21 con una Husqvarna 125 2t.

13 I primi attori del Regionale MX2, avversari ma amici; a sinistra Miguel Cordovez (Honda Motorazzo) e Matteo Aperio (Honda Moto Base); quest’ultimo cambierà casacca.

14l podio della MX1 con Alessandro D’Angelo fra Michele Tagliaferri (a sin.) e Daniel Rizzardi.

15 Trofeo a squadre di giornata per il Motoclub QuattroT; al centro il presidente del Motoclub MV Gallarate, Angelo Verona.

16 Podio Junior MX1; da destra: Danny Gambarotti, Andrea Togninalli, Matteo Campostori  e Marco Rossoni.

17 Di turno gli Under 21 Junior Fuoristrada; da sinistra il vincitore Gian Luca Deghi, Mario Bertocchi, Rocco Frignani, Gabriele Castiglioni e Fabio Camin.

18 Junior MX2; da destra: Stefano Andressi, Nicola Tramaglino. Manuel Gallo, Stefano Barbieri e Luca Giardina.

Filed in: AreaOnOff