MX MALPENSA 11 MARZO

11 marzo 2012

MOTOCROSS FMI di Clik Pagani

Via alla stagione crossistica lombarda con una interregionale e il campionato minicross
ALLA MALPENSA SI RICOMINCIA A VOLARE

Presenti a questo primo appuntamento dell’11 marzo al Ciglione della Malpensa 164 piloti  in totale suddivisi nelle categorie MX1 e MX2 che disputano la gara a carattere interregionale ed il Minicross per la prima prova di Campionato Regionale. Per il Minicross questa gara di apertura segna un record negativo con  solo 37 piloti al via (!!) considerato che nelle scorse stagioni si superava abbondantemente il centinaio di partecipanti: sarà la crisi ? Non si capisce come, a fronte a oltre cento licenze rilasciate, i piloti siano così pochi alla prova di apertura del campionato; forse molti hanno preferito partecipare ad una gara in concomitanza, il che fa pensare ad una lenta moria del Minicross FMI a favore di altre federazioni dove i costi sono sensibilmente inferiori alla FMI? (meditiamo gente, meditiamo).

Dato l’esiguo numero di piloti si sono raggruppate le categorie Debuttanti e Cadetti e la Junior con la Senior; purtroppo questa forzatura non va assolutamente a vantaggio dei piloti creando in alcuni casi situazioni tali che pregiudicano il regolare svolgimento e anche situazioni di pericolo.

Già all’inizio delle prove del mattino si pone il problema (alquanto discusso) di decidere quale parte del tracciato usare per la gara, in quanto i piccoli Debuttanti devono per obbligo correre sul tracciato ridotto mentre i Cadetti usano tutta la pista. Per risolvere il problema si è deciso per entrambe le categorie di usare metà dell’intero tracciato,accontentando tutti (si spera).

Veniamo ora alle gare iniziando dal Minicross.

DEBUTTANTI-CADETTI
Al via di gara1 il più lesto è il cadetto Tuani che prende subito il largo e va a vincere indisturbato, inizialmente tallonato dal debuttante Barcella che deve cedere al secondo passaggio alla forte pressione di Valsecchi  che fa suo il secondo posto precedeendo Giuzio; chiudono il podio Barcella e Crippa

.In gara 2 la lotta si concentra fra Giuzio, che conduce per un giro, e Tuani. Quest’ultimo si porta al comando e vince così prova e gara; terzo Valsecchi impegnato a recuperare una cattiva partenza. Chiudono il podio Crippa e Barcella.

JUNIOR –SENIOR
In gara 1 il neo Junior Lugana va via come un missile in partenza, conduce per un giro, ma deve cedere alla forte pressione del più esperto senior Ragadini che, prese le redini della gara, va avincere indisturbato; alle sue spalle si accende la bagarre per le posizioni d’onore tra i due neo senior Mosters e Lesiardo che giungono nell’ordine; sul podio i due Junior Lugana e Tonoli.

In gara 2 il neo senior Lesiardo scatta veloce al comando tallonato da Ragadini, un duello entusiasmante che dura tutta la gara e termina in ordine su Mosters, Ulivi e Tonoli.

MX1
Partenza superaffollata con 49 piloti al via di cui 9 in seconda fila. Gara esaltante per gli alti valori in campo. Al primo passaggio Lazzaroni conduce su Campostori e Disetti; quest’ultimo al secondo passaggio infila Campostori e si pone alla furibonda caccia di Lazzaroni riuscendo nel suo intento a metà gara e andando poi a vincere con discreto vantaggio. Bella la gara di Togninalli che recupera una mediocre partenza risalendo dal quindicesimo al quarto posto precedendo Ciceri.

In gara 2 la vecchia volpe Disetti non si fa sorprendere e va subito al comando tallonato da Lazzaroni;i due ingaggiano un duello serrato che dura tutta la gara e giungeranno al termine in ordine con un solo secondo di distacco. Buono il terzo posto di Gambarotti che si riscatta degnamente dell’opaca prima manche; per Vanini un più che meritato quarto posto su Storti.

MX2 Gruppo A
Prima del commento della gara devo spendere due parole per Nicholas Lumina che, coinvolto in una caduta collettiva proprio alla prima curva della partenza di gara 1, ha rimediato una seria frattura alla tibia. Il giovanissimo pilota, proveniente dal Minicross dove ha mietuto numerosissimi successi, si è presentato al debutto in questa combattuta categoria nel peggiore dei modi. A questo simpatico e schivo pilota vanno i migliori auguri di tutti per una veloce ripresa. Forza Nicholas!!!.

Quaranta i concorrenti in questa categoria,in gara 1 va subito al comando il senior Gruarin, che amministra la gara come un passeggiata giungendo solitario al traguardo. La disputa è alquanto accesa alle sue spalle: al primo passaggio Bravi conduce il drappello degli inseguitori composto da Mainardi e Castiglione con qualche scambio di posizione tra loro; a tre quarti di gara Mainardi che era al 2°posto per dei problemi finisce nelle retrovie e la seconda piazza è così presa da Castiglioni  che precede all’arrivo Bravi, Pirovano e Asperti.
Grande la prestazione di Castiglioni nella seconda manche schizza veloce al comando tenendo degnamente testa per quattro giri al forte ed esperto Gruarin che poi prende il comando e va a vincere la prova e la gara; accesissima la disputa per i posti d’onore durata tutta la gara tra Bravi e Mainardi con quest’ultimo che tenta un azzardato sorpasso al rivale  proprio all’ultimo giro: i due si toccano e ad avere la peggio è Bravi che finisce fuori pista perdendo numerose posizioni; quindi terzo è Mainardi che precede Piccolo e Moretti.

MX2 Gruppo B
In gara 1 Monti va subito al comando vincendo in solitario la gara lasciando a Uslenghi e Santagà le posizioni d’onore. Nella seconda manche Schiavi va subito al comando e vince la gara nonostante la pressione iniziale di Monti. Alle loro spalle Uslenghi, Rota e Zanoli.

I due trofei in palio per il minicross ed il motocross sono stati vinti dal Motoclub Berbenno.

Clicca per le classifiche del regionale su www.mxcenter.it

Clicca per le classifiche del interregionale su www.mxcenter.it




LE FOTO

01 I tre protagonisti della Cadetti; da destra Tuani, Giuzio e Valsecchi.

02 Partenza della prima manche Debuttanti-Cadetti e già gomito a gomito sono Giuzio (22) e Tuani(3) poi Crippa (6), Rassega (44) e Barcella (75).

03 Partenza della prima prova Junior-Senior: al comando è Lugana(50), Martelli(777), Mosters(72), Lesiardo(44), Tonoli (434) e Giorgia Montini (12).

04 In piena azione Manuel Ulivi, vincitore della Junior.

05 Tomas Ragadini, vincitore della Senior.

06 Prima partenza della MX1: al comando Lazzaroni, che sarà secondo assoluto, con Costa (154), Campostori (6), Vanini (47), Gilberti (710) e Bagnarelli(503).

07 Marcello Disetti mattatore assoluto della MX1 con la Suzuki del team personale.

08 Luca Pirovano, quarto nella MX2 gruppo A al rientro dopo una stagione di assenza.

09 Partenza della prima manche MX2 gruppo A; al comando Daniel Bravi(83), seguito da Mirko Mainardi(94), Pier Carlo Rota (36) e Nicholas Lumina (10) che dopo pochi metri sarà coinvolto nella caduta collettiva che gli costerà il grave infortunio. Con il 251 è il vincitore Federico Gruarin.

10 Ed ecco Federico Gruarin, dominatore della MX2 con la Suzuki del Team CRT Motorsport di MX Motolandia di Cesano Maderno.

11 Gruarin (a destra) sul podio con Davide, il suo meccanico in pista.

12 Mirko Mainardi, settimo assoluto nella MX2.

13 Premiazione Debuttanti; sul gradino più alto è Alberto Barcella affiancato da Andrea Bonacorsi, Gioele Bosio, Gianluca Nebbia e Davide Pozzi.

14 Premiazione Cadetti con Federico Tuani fra Raffaele Giuzio, Mirko Valsecchi, Simone Crippa ed Emanuele Lamera.

15 Premiazione Junior; sul gradino più alto è Manuel Ulivi, Paolo Lugana, Thomas Tonoli, Alessio Lussana e sesto Andrea Sinopoli.

16 Premiazione Senior; sul gradino più alto à Tomas Ragadini, poi Morgan Lesiardo, Francesco Mosters, Thomas Martelli e Samuele Damian.

17 Premiazione Junior MX1 con Matteo Campostori fra Andrea Togninalli e Danny Gambarotti.

18 Podio per la Major MX1: assente il vincitore Roberto Costa, Spreafico e Pedretti fanno “cin cin” con le coppe in onore al vincitore assente.

19 Premiazione Junior MX2  con Luca Pirovano fra Mirko Mainardi e Francesco Chiodi.

20 Premiazione Junior Fuoristrada MX2 con Gabriele Castiglioni fra Daniel Bravi e Simone Piccolo.

Filed in: AreaOnOff